Recensione | IL SUONO DEL MONDO A MEMORIA

Buon salve, seguendo la scia dell'articolo dedicato ai preparativi per New York, oggi parliamo di un graphic novel ricco di emozioni, ambientato proprio a New York!

Il libro è ambientato ai giorni nostri, nel cuore pulsante dell'America, New York, precisamente Manhattan dove troviamo Sam.

Ho dovuto leggerlo due volte, soffermarmi prima sui disegni poi sulle parole, e viceversa prima sulle parole e poi sui disegni. È tante cose, tante emozioni, tante riflessioni. È una delle letture che più o amato fino ad ora, entra nella mia top five di sempre!

Sam è un ragazzo di 29 anni, che decide di andare a New York per superare un momento difficile, perché la città è un po' il suo rifugio. (E già qui io amavo alla follia Sam!!) Ha un lavoro che è anche una passione e anche la sua ancora di salvezza contro il mondo, la fotografia.

La sua macchina fotografia è il filtro che lui stesso mette per staccarsi dal mondo. Sam ha deciso di affrontare una sfida, per scrivere un articolo, passare due mesi senza interagire con altre persone, senza comunicare con altri. Ma New York prova a fargli perdere questa sfida, cercando di fargli vedere il mondo a colori e non solo tramite l'obiettivo della macchina fotografia.

E mi fermo qui, non voglio darvi troppi dettagli sulla trama perché la storia di Sam è una parte fondamentale di scoperta del libro!!

Abbiamo pochissimi personaggi inseriti nella vicenda perché è tutto il viaggio introspettivo di Sam. Lui ci porta a scoprire le cose, ci nega la realtà che vediamo e poi superando il dolore ci fa capire.

Sam doveva ma anche voleva tenere tutti fuori, a distanza di obiettivo fotografico ma non ci riesce perchè la sfida più grande non è quella che affronta inizialmente, tenere tutti fuori, lontani dal suo dolore, ma lasciarli entrare.

Ho amato Sam, le sue incertezze, le sue parole, il suo dolore e la sua visione del mondo ma anche la sua accettazione, la sua forza.

Come vi dicevo all'inizio ho dovuto leggerlo due volte, la prima per i disegni e la seconda per le parole perchè questo graphic novel è un equilibrio perfetto di entrambi!!

Le parole sono uno spunto di riflessione ma i disegni sono quelli che ti arrivano al cuore e ti lasciano brividi lungo tutto il corpo. Giacomo, l'autore, gioca con i colori, con il bianco e nero e con quei colori caldi e sanno di emozioni forti.

L'autore è riuscito nel suo intento di farci aprire gli occhi davanti a delle emozioni forti, è riuscito a catturarle e mettercele lì davanti e con tutto lo sforzo di Sam riusciamo ad accettarle e comprenderle.

La storia di Sam è malinconica, delicata, forte e testarda, e noi con lui viviamo tutto questo.

È senza ombra di dubbio una lettura interessante, emozionante e piena di spunti di riflessione. Ve la consiglio assolutamente, ma dovete leggerla con un occhio attento e senza limiti alla realtà.

Se volete continuare a sostenere questo mio progetto vi lascio il link di acquisto di questa bellissima graphic novel!!


Ci leggiamo in questa settimana ricca di articoli, fatemi sapere se voi avete già letto questo libro!!


Giudizio: 5/5
★★★★★
ascoltare se stessi è forse la sfida più difficile

New York City: preparativi prima di partire

Buon salve carissimi, ritorno tra un esame e l’altro per i primi articoli dedicati a New York City, i preparativi!!

Ho sempre sognato New York, leggete l’articolo dove vi parlo dei viaggi che vorrei fare, quindi avevo già fatto da un anno il passaporto, ma assolutamente la prima cosa da…

IN LIBRERIA – GIUGNO

Buon salve bellini questi sono i libri che usciranno nel mese di giugno che le Case Editrici mi hanno segnalato.

L’IMPREVEDIBILE MOVIMENTO DEI SOGNI di Francesca SANGALLI e Fabrizio BOZZETTI Edito da DeA Planeta PREZZO: 17€ PAGINE: 288 IN USCITA: 4 Giugno

Un romanzo straordinario che parla di identità, libertà e…

AL CINEMA – GIUGNO

Eccoci qua con le uscite cinematografiche dedicata al mese di giugno. Sono i film che più mi hanno incuriosito, ovviamente non sono tutte le innumerevoli uscite!!

POLAROID Regia di Lars Klevberg HORROR Con Madelaine Petsch, Kathryn Prescott, Javier Botet IN USCITA: 6 GIUGNO TRAILER

Il ritrovamento di una vecchia Polaroid e…

Recensione | LA MISURA DI TUTTO

Buon salve miei lettori, vi parlo di un libro che vorrei incorniciare per quanto mi ha conquistato, per la facilità con cui porta a scoprire la misura delle cose, quelle reali.

Camilla Ronzullo, forse la conoscete come Zelda was a writer, è sicuramente una delle figure italiane che seguo di più su Instagram, mi ha sempre colpito il suo modo di vedere il mondo, il suo blog e il suo amore incondizionato per i libri!!

La misura di tutto è il suo secondo romanzo, il primo se non sbaglio però è stato autopubblicato e forse non si trova più in vendita (?). Esce con Salani Editori questo libro e vorrei soffermarmi trenta secondi sulla parte grafica, e fare i complimenti all'editor (se mi chiedessero cosa voglio fare da grande sarebbe l'editor di libri come questo, sono difficili da gestire e revisionare ma diventano pezzi unici!!)

Detto questo non è solo la parte grafica a rendere unico questo libro ma la sua storia, la penna di Camilla è accattivante.

Nina, una donna ingabbiata nei suoi stessi schemi si trova a vivere un viaggio all'insegna del vero simile con uno scultore conosciuto ad un luna park e un uomo trovato su bla bla car. Nina ci racconta tramite il suo diario il loro viaggio verso Lampedusa e il suo viaggio interiore verso una nuova consapevolezza di se stessa, dove la misura di tutto è lei e non più altri!

Il libro si sviluppa con il susseguirsi delle tappe del viaggio, tappe che ci presentano frammenti di vita, ci porta alla scoperta di piccole grandi meraviglie che Camilla riesce a trattare con una semplicità disarmante.

Tutto apparentemente sembra ruotare intorno a Gerri lo scultore famoso che ha intrapreso il viaggio per tornare alla sua casa natale, Lampedusa. Ma in realtà è il viaggio di consapevolezza di Nina. Un viaggio che viviamo con tutte le sue emozioni, paure e preoccupazioni.

Nina è un personaggio femminile che ho amato, una piccola grande donna che è solo rimasta vittima dei suoi schemi, del suo mondo immaginifico che si era costruito tramite illusioni e accettazioni passive. Appena prende consapevolezza di se stessa esplode in mille emozioni e colori.

Oltre a Nina il personaggio che più ho amato all'intero della vicenda è Gerri, un vecchio signore che sogno di incontrare nella mia vita, che sia disposto a raccontare la sua storia, le sue verità. Gerri è un personaggio che rimane sempre in secondo piano, ma anche così è presente in ogni singolo passo del libro. L'ho letteralmente amato!

Il libro come vi dicevo si sviluppa seguendo il racconto del viaggio in macchina da Milano a Lampedusa, scritto in prima persona dal punto di vista di Nina. Si gioca molto con il concetto di vero simile, molte azioni sono possibili e probabili anche se sembrano al limite del reale.

Unica piccola nota negativa è una piccola parte del viaggio che ho trovata lenta, il passaggio Roma - Napoli è stato il passaggio più lento di tutto il romanzo e che mi ha fatto perdere un po' dell'entusiasmo iniziale.

Ma questo piccolo difetto è subito ribaltato da un finale in crescendo, semi aperto che però ci porta a conclusione del viaggio personale di Nina con il suo ritorno a Milano con più consapevolezze.

Avevo delle aspettative altissime e devo dire che Camilla non mi ha assolutamente delusa, anzi!! Il libro è ricco di dettagli, di parti grafiche e espedienti letterari che ci fanno vivere a pieno tutte le emozioni di Nina.

È una lettura interessante, diversa dal solito che veramente ci porta a riflettere su quanto siamo condizionati dagli schemi di controllo che ci imponiamo per entrare dentro una società fatta di apparenze. Nina riesce a rompere i suoi schemi, a sentirsi libera di vivere la sua vita da 38enne senza sentirsi inadeguata.

Ve lo consiglio, davvero!! Leggetelo e non vi pentirete, amerete Nina in tutte le sue piccole imperfezioni che la rendono meravigliosa.

Giudizio: 4/5
★★★★
La misura di tutto è sempre e solo dentro di noi.

Se volete continuare a sostenere il mio progetto acquistate questo libro tramite questo link:

Ci leggiamo nei prossimi giorni con molti articoli nuovi, se avete consigli suggerimenti o altro scrivetemi pure!
Fatemi sapere se la recensione vi è piaciuta, se conoscevate già il libro e se lo avete già letto!!