Recensione | STORIE DELLA BUONANOTTE PER BAMBINE RIBELLI


Buon Salve Bellini, oggi nuova recensione, recupero un libro che avevo in libreria da quando è uscito e non ero riuscita mai a recensire!! Un libro, raccolta di vite, di donne comuni e straordinarie per insegnare ad essere coraggiose e ribelli.

Questo è uno di quei libri che rientra a pieno nei miei 100 libri da avere in casa, da regalare, da portare ovunque e leggere a chiunque. È un capolavoro, io non ho altre parole; è stato il primo di una lunga serie di libri illustrati dedicati alle donne coraggiose che hanno fatto la storia, che stanno popolando gli scaffali delle librerie.

Appena uscito in libreria, l'avrò sfogliato mille volte, incantata dalle illustratrici di queste 100 eroine, dalle citazioni che ci hanno lasciato, mi ero innamorata, e dopo qualche settimana è entrato nella mia libreria, l'ho sfogliato per tantissimi mesi, leggendo e rileggendo le storie di queste donne coraggiose che mi hanno lasciato qualcosa dentro.

Questo per dirvi che appena lo prenderete in mano, sfoglierete le prime pagine, non saprete più resistergli, è una calamita di libro!!! È composto da queste 100 storie, elencate in ordine alfabetico, di donne, bambine, ragazze, che coraggiose hanno seguito il loro istinto, le loro idee, andando contro al preconcetto che solo i maschi possono.

100 donne che ci fanno capire quanto non solo i maschi possono, ma anche, e soprattutto, le donne possono fare, dire, guidare, urlare al mondo che ci sono anche loro, che non siamo la minoranza da difendere, nei migliori dei casi, o da sottomettere, nei peggiori.

Tra tutte le storie presenti quelle che più mi hanno colpito sono quella di Alicia Alonso, una ballerina cieca che è riuscita a realizzare il suo sogno ovvero ballare, mi ha colpito molto perché non la conoscevo e sono andata a cercarla su Google.
Perchè è questo quello che ti spinge a fare questo libro, conosci una storia che ti ispira in qualche modo un coraggio o forza, la cerchi, la fai tua, la porti nella tua vita come monito per tutti i tuoi momenti negativi.

Un'altra storia che non ho potuto non amare è quella di Ashley Fiolek, una motociclista sorda, lei già la conoscevo, ma leggere questo breve estratto della sua vita mi ha fatto capire che se ami una cosa, alla fine diventi quella cosa.
Questo forse vuol dire che io diventerò un barattolo di Nutella o un libro ?!?
Scherzi a parte, lei è una motocrossista allucinante, però io sono di parte, che amo le moto!!

Una storia che mi ha fatto riflettere, sopratutto sulla mia infanzia, è quella di Brenda Chapman, lei è una disegnatrice con dei bei capelli rossi, lei credeva che le bambine dovessero avere delle eroine disegnate, pensate da donne, perché molte principesse della Disney sono frutto di menti maschili. Per quanto io amo Cenerentola, mi rendo conto che, cavolo, tutte queste principesse che ci propinavano, che aspettavano il principe azzurro, erano un chiaro indirizzo a come avremmo dovuto affrontare la vita, aspettare tutte il nostro principe azzurro.
Bleah mi sta già venendo l'orticaria, questa magnifica disegnatrice con Ribelle ci ha dato una nuova principessa Disney che tutte le bambine possono prendere come esempio.

L'ultima storia che mi ero segnata è quella di Rita Levi Montalcini, lei è forse una delle mie donne coraggiose preferite, se così si può dire. Ho scritto anche una tesina su di lei, ho seguito moltissimo i suoi studi, la sua vita, lei è senza dubbio un esempio di coraggio e forza.

Oltre alle storie abbiamo delle meravigliose illustrazioni che con colori e linee ci cullano in una lettura intensa e emozionante. È un libro speciale per lo stile, l'architettura, le illustrazioni, la forma e i colori!!

È un libro per bambine, ma anche e soprattutto per bambini, per ragazzi, per uomini, perché loro sono i nostri diretti interessati, loro devono accettare che non siamo più indifese e da relegare in un angolo.

Giudizio: 5/5
★★★★★
sii te stessa, sempre.

Consiglio a tutti di leggerlo, assolutamente, e di regalarlo, ora che siamo vicini alla festa della donna è un regalo perfetto!! Se volete comprarlo seguite questo link così da continuare a sostenere il mio progetto!!

Ci leggiamo in settimana con altri articoli dedicati alle donne, perché si sono banale e il mese di marzo lo dedico tutto tutto tutto a loro, noi!!

1 di 12 DONNE – NATALIA GINZBURG

Buon salve bellini oggi nuovo progetto, come vi avevo anticipato nell’Editoriale, 1 di 12 donne, sono ritratti di figure femminili che vorrei evidenziare nell’arco di quest’anno. Oggi parliamo di Natalia Ginzburg!!

Natalia Ginzburg, nasce a Palermo nel 1916, da padre ebreo (Levi), è la quinta figlia di una famiglia intellettuale…

Recensione | IL SOLE È ANCHE UNA STELLA

Buon salve bellini miei, questa settimana sono un po' in ritardo ma c'è stata una piccola novità nella mia vita, è arrivata Lilly la mia cagnolina e mi ha assorbito 24h 7/7!!  Comunque oggi parliamo dell'ultimo libro dedicato agli amori particolari, quelli che solo il destino scrive così bene!!

Il sole è anche una stella è il secondo libro edito da Sperling & Kupfer di Nicola Yoon, un young adult che emoziona per il suo stile semplice ma originale!

Ho amato questo libro come si può amare il pandoro riscaldato con la crema appena spalmata, perchè in fondo io sono un'inguaribile romantica che crede nel Destino, quello che ti fa conoscere LA persona.

La storia si sviluppa con i protagonisti, Natasha e Daniel, 17enni che si trovano ad affrontare una giornata decisiva, Daniel ha il colloquio per Yale mentre Natasha tenta un ultimo disperato incontro per evitare il rimpatrio in Giamaica. Il caso (per me è il Destino) vuole che questi due ragazzi si incontrino, scontrino, lasciando l'uno un segno nell'altro. Tuttavia a fine della giornata entrambi devono proseguire con la loro vita, credendo che il destino abbia concesso a loro solo un giorno.

Sono due personaggi bellissimi, descritti in ogni loro sfumature con lo scorrere delle pagine. I loro caratteri esco fuori subito, lei forte, scettica verso le relazioni, determinata e caparbia; lui dolce, di indole buona e devoto alle regole imposte dalla famiglia.

I due protagonisti sono senza dubbio una coppia di personaggi che ho apprezzato tantissimo ma lo devo confessare, ho letteralmente amato Daniel: schietto, divertente, sincero e vero.

Un personaggio maschile che non è banale, lontano anni luce dallo stereotipo del bello e dannato che deve fare lo stronzo per conquistare. Daniel mi ha fatto ridere in treno con gli altri passeggeri che mi guardavano e si chiedevano se dovessi essere internata.

La bellezza di questo libro è che dalle vicende dei protagonisti si sviluppano storie secondarie che vengono presentate a noi lettori. Andremo a conoscere non solo Natasha e Daniel ma anche le loro famiglie, il loro passato e tutte le persone che interagiscono con loro in queste 24 ore. Tutto ciò crea molti filoni narrativi che con abilità si concludono tutti senza lasciarci insoddisfatti.

I capitoli si susseguono passando dal punto di vista di Natasha, a quello di Daniel, a quello dei personaggi secondari, che poi tanto secondari non sono.

Ho apprezzato tantissimo che si sia cercato di allargare sempre il campo visivo su tutti i personaggi da non escludere nessuno dal gioco beffardo del Destino.

Lo stile fresco, chiaro e diretto dell'autrice si percepisce in ogni pagina.

Mi ha stupito la Yoon, dopo "Noi siamo tutto", in cui il mio commento era stato "sì bello ma mi manca qualcosa", in questo secondo libro ho tutto: personaggi, trama e suspance.

Ho apprezzato tantissimo la storia, la trama non risulta mai banale o smielata. Non abbiamo il classico libro che tratta di due ragazzini innamorati, abbiamo la difficoltà nel superare le diversità razziali e la difficoltà a crescere in un paese che non è il tuo ma che lo è diventato. Con la sua freschezza e semplicità la Yoon ci porta a scoprire come le barriere razziali siano forti in America ma come si possono anche superare senza però rinunciare al proprio io.

È una lettura interessante per capire anche dinamiche che tra ragazzi di diverse nazioni che forse non ci sono sempre chiare!

È un libro fresco, dinamico, divertente ma anche molto emozionate che si legge tutto d'un fiato e che ti lascia delle bellissime sensazioni.

Io ve lo consiglio vivamente, a tutti, ma soprattutto a quelli scettici come Natasha che si ricrederanno sul Destino!!

Giudizio: 5/5

★★★★★

il Destino sa già tutto

Voi lo conoscevate? Avete letto qualcosa della Yoon? Fatemelo sapere nei commenti!!
Se avete piacere ad acquistare il libro che vi ho consigliato tramite questo link continuerete a sostenere il mio progetto!!

Noi ci leggiamo in settimana con l'arrivo di Marzo e il nuovo tema, indovinate un po' di cosa parleremo nel terzo mese dell'anno?

5 DESIDERI CHE VORREI ESAUDIRE

Buon salve bellini, avrete notato che mi piacciono le liste di 5 in 5 e spero che siano articoli che vi interessino, fatemelo sapere nei commenti!! Oggi parliamo di desideri, quelli che sognate quando vi immaginate qualcosa di bello bello che vi possa capitare per, diciamo così, una botta…