RICORDI DI UN ANNO APPENA PASSATO

ricordi

Buon salve lettori, oggi voglio parlarvi di quello che mi è successo nel 2019, dei tre ricordi più belli che mi porterò sempre con me.

Avevo scritto questo articolo a dicembre, il mese per eccellenza in cui si tirano le somme, ma non sono riuscita a pubblicarlo, ed ecco che vi tocca ora.

Ho sempre avuto un rapporto difficile con i ricordi, vorrei potermi ricordare tutto, così scrivo diari, scatto e stampo fotografie, voglio tutto per potermi ricordare tutto.

Questo articolo è questo, il mio voler ricordare tutti i ricordi belli e brutti che ho vissuto!!

Partiamo con il primo ricordo del 2019.

18 FEBBRAIO: io che prendo un treno per Roma, io che arrivo con un trasportino, un bastoncino e dei biscottini. Vedo sbucare due orecchie nere, un naso bellissimo. Lilly. Il viaggio in treno più disastrato e agitato che abbiamo mai fatto, lei spaventata io agitata. Ma arrivati a Verona, a casa nostra, è crollata sul letto con me. La sensazione di pace e amore che ho avuto è stata bellissima. Lilly è bellissima.

5 AGOSTO: io che prendo un bagaglio di 20kg (erano solo 10 all’andata), io che prendo un autobus, un treno, una navetta, un aereo, un altro aereo e nel giro di un giorno e con 6 ore di fuso orario mi sono ritrovata nella città dei miei sogni. New York. È una scossa di vita, elettrizzante, eccitante, unica. Le due settimane lì, da sola, mi hanno fatto sentire viva, camminavo per quelle strade e mi sembrava di volare, sognavo ad occhi aperti. New York è stato il mio sogno.

4 DICEMBRE: io e Lilly che ci facciamo belle per la laurea di M. è stato un giorno assurdo, corsa contro il tempo e poi l’attesa e poi l’entusiasmo. Ero così orgogliosa, vederlo così felice e rilassato (ovviamente dopo la discussione) mi ha fatto capire quanto lo ammiro, quanto ammiro la sua tenacia. È stata una giornata bellissima, piena di festeggiamenti e amore.

Ho avuto un anno ricco, pieno di ricordi bellissimi ma anche di ricordi difficili, duri, tristi.

Voi avete dei ricordi che vi porterete dietro dal 2019?!

Arriveranno articoli nuovi, e recensioni, vi lascio quella della settimana scorsa: Il rilegatore. Ci leggiamo qui o su instagram.

Rispondi